CERR per Distretti 2

CERR per Distretti 2

Il programma “Dai Distretti Produttivi ai Distretti Tecnologici – 2: Interventi per il rafforzamento dell’orientamento tecnologico dei distretti produttivi dell’Emilia-Romagna”, promosso dalla Regione Emilia- Romagna, è volto a migliorare l’efficienza dei processi innovativi delle imprese dei distretti produttivi e a promuovere una domanda di ricerca più qualificata e organizzata soprattutto da parte delle PMI appartenenti ai distretti stessi.

 

Confindustria Emilia-Romagna Ricerca è il Soggetto attuatore per i seguenti Distretti:
- Distretto 3 – Materiali e tecnologie per la ceramica
- Distretto 5 – Farmaceutica e Biotecnologie
- Distretto 7 – Materiali per la Meccanica

 

Il programma Distretti 2 prevede l’erogazione, da parte del Soggetto Attuatore, di contributi a supporto della costruzione di reti di imprese per sviluppare progetti di ricerca esplorativi su nuove tecnologie in grado di promuovere un significativo avanzamento tecnologico o processi di diversificazione.

 

 

I Temi di Ricerca

 

Per quanto riguarda il Distretto 3 - Materiali e tecnologie per la ceramica, i temi di ricerca previsti sono i seguenti:

  • Sviluppo materie prime alternative per il processo ceramico e possibile trattamento sbiancante dell'argilla rossa locale
  • Nuove funzionalizzazioni delle superfici ceramiche, piastrelle e piastrellature
  • Messa a punto di prodotti ceramici a funzionalità piezoelettrica
  • Messa a punto di tecnologie per la produzione di manufatti ceramici innovativi
  • Nuove tecnologie per la cottura della ceramica con risparmio energetico
  • Sviluppo di nuove soluzioni ecosostenibili nei prodotti e nel processo produttivo

 

Per il Distretto 5 – Farmaceutica e Biotecnologie i temi sono invece:

  • Identificazione di nuovi biomarkers in oncologia
  • Analisi della risposta individuale a nuovi farmaci - Farmacogenomica
  • E-health e bio-informatica clinica
  • Manipolazione di cellule e tessuti umani per la medicina rigenerativa dell'apparato locomotore
  • Sensori amperometrici ed ottici per il controllo di processo nelle biotecnologie e nell'industria farmaceutica

 

Per il Distretto 6 - Biomedicale e Protesica infine, i temi di ricerca sono:

  • Studio di tecnologie per la identificazione e la rimozione di cariche elettriche che si creano all'interno dei circuiti di circolazione sanguigna extracorporea
  • Studio di una piattaforma hardware/software per il testing automatico di apparecchiature biomedicali (in particolare per dialisi)
  • Sistema di misura di pressione in sistemi medicali monouso air free, low priming, without cross contamination, mediante sensori di forza a diretto contatto con particolari sistemi monouso
  • Nuovi sensori multifunzione per il settore medicale
  • Materiali innovativi e biocompatibili per protesi in ambito odontotecnico
  • Ricerca di nuovi materiali plastici biomedicali sterilizzabili mediante irraggiamento

 

 

AddThis Social Bookmark Button